Cura dei capelli in autunno: come rinforzarli e prevenirne la caduta

La cura dei capelli in autunno è fondamentale perché dopo lo stress dell’estate (mare, sole, salsedine, vento e sbalzi di temperatura) i capelli richiedono maggiori cure e attenzioni. Ecco qualche suggerimento da seguire per ritrovare una chioma folta, sana e luminosa.

Caduta dei capelli in autunno: niente panico

Se con l’arrivo dell’autunno hai notato un’inaspettata e significativa caduta dei capelli, non spaventarti. Il cambio di stagione è un periodo che incide particolarmente sui nostri capelli. Non è anomalo infatti che dopo la stagione estiva assistiamo ad una caduta dei capelli più copiosa del solito, dove la causa principale è data dalla costante esposizione al sole che indebolisce la chioma, rendendola sfibrata. A tutto questo si somma il normale ricambio fisiologico dei capelli che generalmente avviene tra il mese di settembre e di novembre. Si tratta quindi di un processo naturale che può però essere contrastato con i giusti prodotti ed accorgimenti.

La caduta dei capelli durante i cambi di stagione è un problema che tocca sia gli uomini che le donne. Le cause possono essere diverse, ma in autunno il problema tende ad aggravarsi per via della passata stagione estiva: il sole, il mare ed il cambio di temperatura. Per fortuna però esistono altrettanti rimedi anche naturali!

Perché i capelli cadono di più in autunno?

Può capitare che dopo un’estate con temperature elevate ed una esposizione solare costante i capelli tendano ad indebolirsi, spezzarsi e cadere. Ecco cosa danneggia i nostri capelli:

ESPOSIZIONE AL SOLE: una elevata esposizione ai raggi UV (ultravioletti) può agire sulla nostra chioma rendendo i capelli sfibrati e deboli.

SALSEDINE:  i frequenti bagni a mare, che come sappiamo sono inevitabili durante l’estate, rendono i capelli secchi e sfibrati causando il cosiddetto “effetto paglia”.

CLORO: anche il cloro, come la salsedine tende ad inaridire il capello rendendolo secco e danneggiando soprattutto le lunghezze. In questi casi il consiglio è quello di aiutare i capelli con dei trattamenti specifici che rigenerino e rinforzino i capelli.

LAVAGGI FREQUENTI: durante la stagione estiva si tende quasi sempre a passare le  proprie giornate in spiaggia e, una doccia a fine  giornata è l’unico modo per eliminare la presenza di salsedine. Questo porta ad un continuo lavaggio della cute con prodotti che non sempre sono adatti a questa necessità ma che, al contrario, possono ulteriormente peggiorare la caduta dei capelli stagionale. Il segreto è non lavare i capelli troppo frequentemente e scegliere i prodotti adeguati.

ALIMENTAZIONE: un regime alimentare squilibrato e povero di sostanze nutritive fondamentali per la nostra cute può influire negativamente sulla salute dei nostri capelli.

STRESS: nei periodi in cui siamo particolarmente stressati, il capello tende ad indebolirsi. Stesso discorso se stiamo vivendo uno shock emotivo.

FUMO: il fumo modifica la circolazione sanguigna a livello del cuoio capelluto e impedisce l’approvvigionamento dei nutrienti a partire dalla fibra capillare.

USO DI PRODOTTI CHIMICI AGGRESSIVI tintecoloranti e decoloranti possono causare un diradamento dei capelli. È meglio preferire prodotti più naturali come l’hennè.

IDRATAZIONE: è necessario bere molto per idratare l’organismo.

Cura dei capelli in autunno: cosa fare per contrastarne la caduta?

Se durante l’estate non hai utilizzato spray protettivi in aggiunta a shampoo e balsamo specifici per il sole e inizi a trovare un po’ troppi capelli in giro per casa, nessuna paura! Si può sempre intervenire.

Alimentazione ed integratori contro la caduta dei capelli 

  • Se l’estate ti ha portato ad una dieta sregolata è consigliabile innanzitutto ripristinare delle buone abitudini alimentari e prestare particolarmente attenzione all’idratazione. È infatti consigliabile bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.
  • In secondo luogo è consigliabile mantenere uno stile di vita sano anche con l’attività fisica, ideale per migliorare la circolazione del cuoio capelluto.
  • Esistono inoltre alcuni cibi che fanno particolarmente bene alla salute dei capelli: quelli ricchi di Omega 3 come il salmone, le noci o il pesce azzurro (per maggiori informazioni su una corretta dieta anticaduta).
  • È inoltre possibile integrare il fabbisogno di nutrienti specifici per i capelli ricorrendo a degli integratori che facilitino il ripristino del benessere del cuoio capelluto. Per farlo in maniera naturale si consigliano integratori ricchi di proteine, sali minerali e vitamine.

Shampoo, maschere e fiale anticaduta 

  • Fondamentale è la scelta dei prodotti da utilizzare. Lo shampoo è essenziale non solo per contrastare la caduta dei capelli in autunno, ma anche per permettere una ricrescita più forte e sana. Un adeguato shampoo anticaduta deve innanzitutto essere delicato, in modo da poterlo utilizzare con frequenza e non deve contenere solfati o parabeni.
  • Se la caduta è tangibile, è consigliabile integrare la detersione con delle fiale anticaduta.
  • Essenziali sono anche le maschere nutrienti e fortificanti. Se si vuole raggiungere un effetto ancora più soddisfacente bisogna applicare il trattamento idratante (che sia una maschera o un balsamo) in maniera più mirata nelle lunghezze e lasciare in posa per 5-10 minuti.

4 rimedi naturali contro la caduta dei capelli in autunno

Se si tratta di un problema semplice e momentaneo, che non richiede la necessità di rivolgersi ad uno specialista in grado di individuare la vera causa del problema e fornire una cura adeguata, potete intervenire con alcuni rimedi naturali che vi permetteranno di rafforzare i capelli senza ricorrere ai prodotti in commercio.

Ecco 4 rimedi naturali che ci aiutano a fermare la caduta dei capelli e a prendercene cura:

  • OLIO DI COCCO: è un olio ricco di antiossidanti e vitamine (soprattutto la E), con proprietà emollienti e nutritive. Per questo motivo è amico dei nostri capelli. Come usarlo? L’ideale è fare degli impacchi che andranno a nutrire i capelli. Come fare l’impacco: sciogline un quantitativo indicato per la tua lunghezza dei capelli, diluiscilo con qualche goccia d’acqua e spalmalo sul cuoio capelluto e sulle lunghezze. Tieni in posa per un paio d’ore, 2/3 sono più che sufficienti. Ed infine lava i capelli, anche più di una volta se vedi che rimane un effetto oleoso.
  • HENNE’: estratto utilizzato dalle donne orientali per tingere i capelli, che ha anche il pregio di fortificare i capelli. Come si utilizza: per preparare l’impacco basta aggiungere dell’acqua all’hennè finché non si forma un impasto denso. Una volta fatto l’impasto, questo va applicato sia sulla cute che sulle lunghezze. L’impacco può essere fatto 3-4 volte al mese. Perché utilizzare l’hennè: l’hennè è in grado di riequilibrare la cute e donare un effetto volumizzante e lucidante. I capelli vengono nutriti e rinforzati. Se usato con costanza diventa un ottimo e nutriente balsamo naturale.
  • UOVO: le uova promuovono la ricrescita grazie ai loro alti livelli di proteine (soprattutto la cheratina). Maschera all’uovo: una maschera all’uovo è un ottimo rimedio naturale per la perdita dei capelli. Mescola un uovo ed aggiungi un cucchiaio di olio d’oliva in una ciotola. Dopo aver lavato i capelli con lo shampoo, lascia riposare la maschera sui capelli umidi con una cuffia da doccia per almeno 10 minuti. Infine, risciacqua abbondantemente i capelli e se vuoi puoi lavarli con un balsamo idratante.
  • SEMI DI LINO: le proprietà dei semi di lino sono molteplici; la ricchezza di questi semi, ricavati dalla pianta di lino, deriva da numerosi nutrienti. Oltre a normalizzare la produzione di sebo rende il capello più morbido ed è un ottimo balsamo per le doppie punte. Maschera ai semi di lino: per preparare una maschera il primo passo è mettere i semi di lino in una ciotola piena d’acqua e lasciarli in ammollo per una notte intera. Infatti, se lasciamo i semi di lino nell’acqua, questi rilasceranno una sostanza gelatinosa ricchissima di nutrienti, ed è proprio questo l’elemento segreto che renderà i tuoi capelli morbidi e voluminosi. Al mattino seguente dovrai far bollire il tutto in un pentolino per 5 minuti. Successivamente sarà necessario filtrare il contenuto con un colino. Quindi, aggiungere (se si vuole) un olio essenziale profumato all’arancio o al limone ed infine applicare la maschera sui capelli bagnati, subito dopo lo shampoo. Lasciare in posa per almeno 5 minuti e poi risciacquare.

I Trucchi Salva-chioma per la caduta dei capelli in autunno

Per mantenere i tuoi capelli sani, forti e ben ancorati è bene seguire una routine che preveda una serie di accorgimenti: ecco per te qualche utile strategia salva-chioma!

  1. Non pettinare i capelli sotto la doccia! Il capello quando è bagnato tende ad essere elastico e quindi più incline a spezzarsi con la presenza di nodi difficili da sciogliere.
  2. Una volta lavati, i capelli non vanno strofinati ma tamponati con un asciugamano, meglio ancora avvolgerli in un turbante.
  3. Quando asciughi i capelli mantieni il phon il più distante possibile e se puoi asciuga solo la chioma lasciando le punte bagnate così da evitare eccessivo calore.
  4. Eliminare la piastra! Impara ad amare i tuoi capelli anche al naturale.
  5. Sostituisci le spazzole di ferro con quelle con le setole naturali.
  6. Non tentare di districare i nodi strappandoti i capelli, la fase dello spazzolamento deve essere molto delicata per scongiurare la caduta dei capelli.
  7. Evita di utilizzare gli elastici fatti con parti in ferro, gomma o plastica in quanto tendono ad aggrovigliare i capelli ed a spezzarli. Riscopri gli scrunchies!

FAQ: le domande più frequenti sulla caduta dei capelli

Quanto dura la caduta dei capelli in autunno?

La condizione di caduta di capelli stagionale normalmente è fisiologica e quindi, in genere, dura poche settimane. Se però si nota che la caduta dei capelli tende a protrarsi, ci si potrebbe trovare in presenza di una caduta anomala.

Quanti capelli si perdono al giorno in autunno?

Mediamente si stima che ciascuno arrivi a perdere tra i 50 e i 70 capelli al giorno, ma nel periodo autunnale la caduta dei capelli tende ad intensificarsi.

Come prevenire la caduta dei capelli in autunno?

Si possono adottare piccoli e semplici accorgimenti in grado di prevenire la caduta di capelli: fare una dieta equilibrata, massaggiare il cuoio capelluto, mantenere la frequenza degli shampoo con prodotti delicati, risciacquare abbondantemente i capelli e in caso di caduta di capelli in tempi normali si consiglia un trattamento anti-caduta.

Perché in autunno cadono i capelli?

I capelli hanno un loro ciclo di crescita che durante l’autunno e la primavera tende ad accelerare a causa del cambiamento climatico. In questi casi la perdita dei capelli è dovuta al “rinnovamento”. Esistono anche altri fattori responsabili della caduta dei capelli come la predisposizione genetica, la risposta dell’organismo agli ormoni, le diete drastiche che causano numerose carenze di sostanze nutritive, stress prolungato e l’uso di alcuni farmaci.

Cosa fare per evitare la caduta dei capelli?

È possibile agire sul problema assumendo integratori alimentari. Per quanto riguarda l’alimentazione bisogna privilegiare frutta e verdura di stagione, tutti i pesci ricchi di Omega 3, latticini, uova e legumi. Infine, in questo periodo, i capelli non andrebbero mai lavati troppo spesso e, in aggiunta, è consigliabile utilizzare prodotti delicati e specifici.

Come curare i capelli in autunno?

Shampoo specifici o integratori possono essere utilizzati sia quando la caduta dei capelli è stagionale, sia quando è legata a fattori come stress, stanchezza o scompensi ormonali, per cui l’organismo ha bisogno di rimettersi in forma.

Il lavaggio frequente dei capelli influisce sulla loro caduta?

Lavare i capelli spesso, anche tutti i gironi, non fa male e non influisce sulla caduta dei capelli. È però necessario utilizzare shampoo adeguati, in base alla propria cute e ai propri capelli, evitando prodotti aggressivi.

Cosa deve contenere un integratore per essere davvero efficace contro la caduta dei capelli?

Diversi studi hanno dimostrato che la biotina è una vitamina fondamentale per la salute dei nostri capelli e della nostra cute. La sua carenza può portare infatti ad una perdita incontrollata dei capelli, nettamente superiore a quella fisiologica a cui siamo abituati. Tra i sali minerali, lo zinco è in particolarmente efficace per rafforzare i capelli. La Camelia Sinensis, conosciuta comunemente come tè verde, apporta innumerevoli benefici in tutto il nostro organismo, capelli compresi. Il tè verde può prevenire efficacemente la perdita dei capelli sia nelle donne che negli uomini. Infine i semi di lino, ricchi di Omega 3 sono un perfetto alleato per le chiome rovinate e stressate. Sono infatti ottimi per curare la salute del capello secco e crespo, proprio perché hanno funzioni emollienti e protettive.

CONSIGLIATI PER TE

Per contrastare la caduta e il diradamento dei capelli Sikelia Ceutical ha formulato la linea Anatrofine, suddivisa nei kit per uomo e per donna. Hai cominciato a notare una caduta eccessiva dei tuoi capelli? La capigliatura è visibilmente meno folta? Riporta SUBITO la situazione alla normalità. La linea Anatrofine è il programma intensivo formulato per aiutarti a bloccare la caduta dei capelli e prevenire la perdita di densità della capigliatura in pochi mesi di trattamento.

  • Efficacia anti-caduta scientificamente provata
  • Non ha effetti collaterali
  • A base di sostanze naturali
  • Senza agenti aggressivi
  • Frena la caduta fin dalle prime settimane di trattamento
  • Elevata tollerabilità e dermo-compatibilità
  • Trattamento Multi-azione: Previene- Contrasta- Rinvigorisce
  • 100% made in Italy
Scopri i Kit anticaduta 2020 in promozione:

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le consulenze personalizzate dei nostri esperti e accedere alle promozioni esclusive

Grazie per esserti iscritto

Errore nell'iscrizione

0
Il tuo carrello