was successfully added to your cart.

Carrello

S.O.S. Maskne: la skincare contro l’acne da mascherina

Maskne è un termine nato dall’unione di mascherina + acne ed è utilizzato per indicare i problemi della pelle legati all’uso costante della mascherina. Scopri come prevenire e ridurre i disagi della pelle, per un risultato a prova di mascherina!

 

Le mascherine per molte ore sono fonte di disagi? Come prevenire i disturbi?

Le mascherine, le nostre inseparabili alleate per i prossimi mesi, sono fondamentali per tutelare la nostra salute e quella altrui evitando il propagarsi del COVID-19.  Di recente, però, è stato osservato che se non correttamente indossate, le mascherine potrebbero avere degli effetti non proprio positivi sulla nostra pelle, come la comparsa di brufoli, imperfezioni, rossori ed irritazioni. Da qui nasce il termine Maskne, che deriva appunto dall’unione di Mascherina e Acne, ossia acne da mascherina. Ecco allora qualche suggerimento per il corretto utilizzo del dispositivo e degli accorgimenti per ridurre i danni sulla cute.

 

Maskne: cos’è e come si riconosce?

La maskne si manifesta in genere dopo aver utilizzato in maniera continuativa la mascherina. L’irritazione cutanea può essere causata da vari fattori come:

  • Attrito prolungato con la mascherina
  • Umidità eccessiva
  • Crescita eccessiva di microrganismi

Una delle principali cause è il continuo sfregamento del tessuto della mascherina sulla nostra pelle che, oltre ad irritarla, danneggia la barriera protettiva causando anche una sovrapproduzione di sebo. In più, l’utilizzo prolungato del dispositivo di protezione crea inevitabilmente calore, umidità e sporcizia, ambiente ideale per microrganismi ed acne. La natura occlusiva della mascherina, in altre parole, non fa respirare bene l’epidermide in quanto crea un ambiente chiuso ed umido che permette allo sporco ed al sebo di accumularsi, alterando il microbiota della pelle. Ciò può causare arrossamenti, imperfezioni, irritazioni o la formazione dei temibili foruncoli e punti neri. Le zone maggiormente interessate sono ovviamente quelle di maggior attrito e aderenza con la mascherina e quindi mento, naso, guance e contorno labbra.

Tra gli effetti più comuni ci sono:

  • Piccole abrasioni
  • Arrossamento
  • Irritazioni
  • Prurito
  • Peggioramento dermatite da contatto
  • Rosacea
  • Acne
  • Pelle secca

Dopo quanto tempo iniziano a manifestarsi i primi brufoletti?

Non c’è un tempo specifico, gli effetti potrebbero anche non manifestarsi in quanto dipende strettamente dal soggetto.
Chi ha già una pelle a tendenza acneica o una pelle particolarmente sensibile, potrebbe essere più soggetto all’effetto Maskne, ma le variabili risultano in realtà infinite se si considerano i vari tipi di pelle, la predisposizione alla formazione di brufoletti o irritazioni e la cura giornaliera personale della pelle. Inoltre, non è detto che possano verificarsi peggioramenti delle pregresse dermatiti.
Esistono però delle accortezze per limitarne la comparsa.

Consigli utili sull’utilizzo efficace della mascherina

Molte soluzioni per ridurre l’effetto Maskne riguardano un corretto utilizzo della mascherina stessa, oltre che ad essere utili per proteggersi dal Covid-19. Infatti bastano poche dimenticanze per ridurne l’efficacia.

  • Cambia la mascherina chirurgica ogni 6 ore.
  • Non mettere direttamente la mascherina in tasca o in borsa, ma utilizza una bustina così da isolare il dispositivo dai microrganismi presenti nei vari oggetti.
  • Non tenere la mascherina in mano e non toccarla al suo interno. Questo comprometterebbe la sua efficacia.
  • Se utilizzi una mascherina in tessuto lavala in lavatrice ad almeno 60 gradi. Inoltre, se causa rossori o irritazioni è meglio sostituirla.
  • Se utilizzi una mascherina chirurgica non lavarla e non provare a disinfettare la parte esterna perché oltre a non ottimizzare l’efficacia del dispositivo, questo potrebbe peggiorare l’infiammazione del viso. Dopo averla utilizzata per 6 ore continuative bisogna buttarla.
  • Se utilizzi una FFP2 o una FFP3, scegli quella senza filtro o valvola in grado di proteggere sia te che gli altri.

A fine giornata le mascherine sono piene di microrganismi, sporcizia e residui di trucco, riutilizzarle è spesso causa dell’effetto Maskne. L’accorgimento di cambiare o pulire la mascherina è fondamentale anche per prevenire i danni sulla cute.

Scopri la Skincare adatta a ridurre l’acne da mascherina!

Skincare Maskne

Se soffri di disturbi della pelle, ti consigliamo di consultare un medico o un dermatologo in grado di consigliarti in base al tuo caso specifico. In via generale, invece, si può evitare la comparsa delle irritazioni da maskne adottando maggiore attenzione alla pelle con una corretta skincare da mascherina.

1. DETERSIONE DELICATA

Il primo step essenziale è lavare il viso prima e dopo l’utilizzo del dispositivo. Al mattino, una detersione delicata evita di intrappolare batteri che possano favorire le irritazioni da mascherina; mentre, al rientro a casa, detergere la pelle aiuta a rimuovere tutte le impurità accumulate sul viso, lasciando così la pelle libera di respirare.

– Per una pelle normale e sensibile, si consiglia l’utilizzo di un’acqua micellare arricchita con principi attivi emollienti.
– Per una pelle grassa e impura, è meglio preferire un detergente sebo-normalizzante non aggressivo sulla pelle, un esempio sono i prodotti che contengono la bardana, estratto dalle proprietà regolatrici, astringenti e purificanti.

2. IDRATAZIONE

Per rivitalizzare la pelle l’idratazione è essenziale. Dopo aver deterso la pelle il secondo step è applicare una crema idratante e nutriente. Si consiglia l’utilizzo sia al mattino, per proteggere il film lipidico e preparare il viso all’utilizzo della mascherina, sia alla sera, per rigenerare e depurare la pelle affaticata. Si consiglia di scegliere prodotti con una texture leggera in modo da ottenere una corretta idratazione senza rendere la pelle untuosa.
Non commettere l’errore di evitare la crema idratante perché temi di avere la pelle già troppo grassa o con troppe imperfezioni, altrimenti otterrai l’effetto opposto, una pelle secca e disidratata.

3. ESFOLIAZIONE

Una gentile esfoliazione, aiuta a limitare la produzione di sebo con conseguente riduzione dei punti neri. Inoltre, aiuta ad eliminare le cellule morte e altre impurità, liberando così i pori e permettendo alla pelle di respirare, oltre che ad assorbire i prodotti idratanti in maniera immediata. Per scegliere la frequenza con cui eseguire questo trattamento è importante conoscere il tipo di pelle.

– Se si ha una pelle normale, si consiglia di utilizzare lo scrub 1 sola volta a settimana.
– Se si ha una pelle grassa e impura, si consiglia lo scrub 2 volte a settimana, facendo passare un paio di giorni tra un trattamento e l’altro.
– Se invece si ha una pelle particolarmente sensibile, si consiglia di utilizzare lo scrub ogni 10-15 giorni.

Inoltre, il momento migliore per eseguire lo scrub è la sera, in quanto dopo l’utilizzo di questi prodotti la pelle diventa più reattiva e sensibile, aumentando le possibilità di irritazioni e abrasioni a contatto con la mascherina.

4. MAKE-UP

La vera sfida del beauty è integrare la mascherina al make-up. Per non occludere ulteriormente i pori bisognerebbe limitare il più possibile il trucco, ma se non si vuole rinunciare al make-up, un’ottima soluzione è utilizzare una BB cream o CC cream idratante e colorata, che contiene un fattore di protezione. Questo permette di uniformare e proteggere l’incarnato del viso in maniera naturale senza appesantire la pelle.

5. DONA SOLLIEVO IMMEDIATO ALLA PELLE IRRITATA E SENSIBILIZZATA 

La strategia anti-maskne è rinfrescare e lenire la pelle più volte durante l’arco della giornata visto l’innalzamento della temperatura, causato dal dispositivo di protezione. Per farlo si consiglia un prodotto calmante e lenitivo che agisca come vero e proprio toccasana per la pelle segnata dall’acne da mascherina o dalle irritazioni cutanee. Sono da preferire le formulazioni a base acquosa e senza fragranze.

Sikelia Ceutical skincare

La Skincare consigliata da Sikelia Ceutical per trattare la Maskne, scopri i nostri prodotti!

1. DETERGI ED ELIMINA LE IMPURITA’

Pelle normale e sensibile: Emunda Acqua Micellare

Soluzione struccante detergente per viso, occhi e collo, adatta a tutti i tipi di pelle anche le più sensibili e delicate. La texture ultra-fresca a base di Terra vulcanica dell’Etna e Acqua marina è arricchita da minerali energizzanti e Acque decongestionanti che offrono comfort e idratazione alla pelle.

Scopri di più

Pelle grassa e impura: Cheradyn Idrogel

Cheradyn Idrogel è un detergente delicato indicato per purificare e igienizzare la pelle del viso grassa e a tendenza acneica, alterata da imperfezioni, comedoni, brufoli, eccesso di sebo ed elevata untuosità. Ideale per la detersione quotidiana del viso, contiene ingredienti purificanti come l’Estratto di Bardana e Alfa idrossiacidi come l’acido lattico e l’acido glicolico.

Scopri di più

2. IDRATA E ILLUMINA
Illuxi Serum

Siero viso illuminante extra concentrato con 2 forme di Vitamina C liposomica al 25 % e Acido Ialuronico, ideale per illuminare la pelle del viso e ridurre le rughe sottili e marcate. Applicato regolarmente, ci restituisce una pelle più luminosa e curata.

Scopri di più

3. ESFOLIA E PURIFICA DELICATAMENTE
Emunda Scrub
Prodotto a base naturale con Terra vulcanica, Acqua Marina e Polvere di nocciolo d’olivo dalla duplice azione: se si utilizza come Scrub rimuove delicatamente le cellule morte e ridona splendore e luminosità; se invece lo si utilizza come maschera, nutre in profondità garantendo un’elevata depurazione ed idratazione. È adatto a tutte le tipologie di pelle, soprattutto alle le più sensibili o inclini ad irritazioni. Ideale anche per pelli spente, grasse o con macchie ed imperfezioni.

Scopri di più

4. UNIFORMA E PROTEGGI L’INCARNATO
Eritrose Crema
Crema naturale viso, dermatologicamente testata, coprente e disarrossante. Grazie all’effetto dei pigmenti naturali soft-focus copre le imperfezioni del volto causate da disordini del microcircolo. La sua formula contiene sostanze lenitive e dermo-calmanti che aiutano ad attenuare pizzicori e formicolii, mentre agenti ristrutturanti ed emollienti nutrono e fortificano la barriera cutanea. L’efficacia protettiva della sua formulazione è inoltre completata dai filtri solari SPF30+ anti-UV.

Scopri di più

5. DONA SOLLIEVO IMMEDIATO ALLA PELLE
Stribess Spray

Trattamento lenitivo, idratante e disarrossante, dona un immediato ed intenso sollievo alla cute sensibilizzata ed irritata. È un prodotto adatto anche alle pelli più sensibili. La formula contiene Argento Micronizzato puro ad azione antisettica, Aloe vera e Avena ad azione calmante e lenitiva e Acido ialuronico, per un naturale effetto idratante.

Scopri di più

Proteggi te stesso e la tua pelle seguendo questi piccoli accorgimenti e crea la tua skincare ad hoc per un risultato a prova di Maskne!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le consulenze personalizzate dei nostri esperti e accedere alle promozioni esclusive

Grazie per esserti iscritto

Errore nell'iscrizione